Sfrutta le agevolazioni l’acquisto e la posa in opera di schermature solari e/o chiusure tecniche mobili oscuranti.

Chi può usufruire dell’Ecobonus?

Tutti i contribuenti che:

  • sostengono le spese di riqualificazione energetica;
  • possiedono un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l’edificio.

I contribuenti, in alternativa all’utilizzo diretto della detrazione fiscale, possono optare per la cessione del credito.

Per quali edifici?

Gli edifici che, alla data d’inizio dei lavori, siano “esistenti”, ossia accatastati o con richiesta di accatastamento in corso, e in regola con il pagamento di eventuali tributi.

A quanto ammonta la detrazione?

Per le spese sostenute a partire dal 01/01/2020, la percentuale di detrazione è assunta pari al 50%, in linea con quanto vigente fino al 31/12/2019. Limitatamente alle spese sostenute a partire dal 01/01/2020 per interventi sulle parti comuni condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di un condominio, l’aliquota di detrazione è pari al 65%.

Il limite massimo di detrazione ammissibile è 60.000 euro per unità immobiliare.

Requisiti tecnici dell’intervento

Le schermature devono essere:

  • applicate in modo solidale con l’involucro edilizio e non liberamente montabili/smontabili dall’utente
  • a protezione di una superficie vetrata
  • installate all’interno o all’esterno della superficie vetrata
  • mobili
  • schermature “tecniche”

Le “chiusure oscuranti” possono essere in combinazione con vetrate o autonome (aggettanti). Nel caso di sola sostituzione di chiusure oscuranti, la nuova installazione deve possedere un valore della resistenza termica supplementare superiore a quella della precedente installazione affinché venga conseguito un risparmio energetico.

Per le “schermature solari” (ad esempio tende da sole, veneziane, tende a rullo, tende a bracci) sono ammessi gli orientamenti da EST a OVEST passando per SUD e sono pertanto esclusi NORD, NORD-EST e NORD-OVEST. Per le “chiusure oscuranti” (ad esempio persiane, avvolgibili, tapparelle) sono ammessi tutti gli orientamenti.

Le schermature solari devono possedere un valore del fattore di trasmissione solare totale accoppiato al tipo di vetro della superficie vetrata protetta inferiore o uguale a 0,35.

Devono essere rispettate, inoltre, le pertinenti norme nazionali e locali vigenti in materia urbanistica, edilizia, di efficienza energetica, di sicurezza (impianti, ambiente, lavoro).

Per tutti i dettagli ti invitiamo a leggere il VADEMECUM dell’ENEA

Maggiori informazioni

Se vuoi più dettagli riguardanti l'Ecobonus e i nostri prodotti, non esitare a contattarci.